Crea sito

Il magazine dell'Innovazione pianistica

Interpretazione

Suonare Mozart “aprendo”

La musica di Mozart,

come i lettori di questo magazine ben sanno, è una fantastica combinazione di movimento laterale con centrale che apre. Tonteria mischiata al dramma, il tutto a grande velocità. Una fantastica combinazione che rende il suo pianismo quasi impossibile da eseguire, a rischio di errori anche sotto le dita dei più grandi interpreti.

Potrete quindi immaginare la mia sorpresa nello scoprire questa straordinaria pianista, Ursula Oppens, la cui personale familiarità con il movimento centrale che apre le permette di rendere la microvelocità delle dita senza squilibri e mi permette di farvi osservare come la familiarità con un movimento apre porte a soluzioni tecniche e a interpretazione. Mancando ovviamente la componente laterale, per cui manca il gioco, lo scherzo, il nonsense, il rischio, e tutto rimane avvolto in un velo di mistica seriosità… Haendeliana.

Ragionare in questo modo apre a voi pianisti e a voi insegnanti le porte ai segreti dell’interpretazione.

A presto

Alberto