Crea sito

Il magazine dell'Innovazione pianistica

Dove guardano i pianisti?

Lo sguardo dei pianisti è un elemento molto interessante per rivelare in modo preciso e infallibile quale dei 5 movimenti stanno cercando o attivando. In questa immagine vedete il pianista Cyprien Katsaris alla Carnagie Hall impegnato nel finale della terza…

Le mani hanno un’intelligenza a parte

Il movimento è la chiave fondamentale del nostro sviluppo e crescita come essere umani nonché l’ingrediente imprescindibile per il mantenimento ottimale della vita. Questo pensiero non è patrimonio della sola cultura Seitai (che semmai lo dimostra praticamente), ma di tante…

Quale movimento vi porta fuori strada?

Nell’immagine in evidenza vedete un fantastico controsterzo eseguito da Antonillo Zordan su FIAT 131. Vediamo dunque insieme in cosa consiste e come realizzare… il controsterzo pianistico! Ognuno dei 5 movimenti definisce e compartecipa la verticalità: il verticale andando rigorosamente verso…

E’ meglio sapere sempre in che direzione andare

Per interpretare correttamente e risolvere qualsiasi problema tecnico, bisogna conoscere i 5 movimenti.

Rivoluzionario non è uno studio per la mano sinistra

Quanto è difficile scardinare la vecchie credenze tecniche… lo studio op. 10 n° 12 di Chopin, tutto è, tranne che uno studio per esercitare la mano sinistra… E’ uno studio per i piani sonori, l’alternanza e la gestione dei volumi,…

Ciao caro amico

Senza il tuo lavoro caro Katsumi, il mio non sarebbe stato possibile, e i pianisti di oggi non potrebbero disporre di uno strumento nuovo, fresco e vitale per strutturare la propria tecnica e la propria umanità. Ti ringrazio per quello…

La tecnica del peso è il “negativo” della spinta verso il basso

Un altro punto di vista per comprendere e sperimentare la tecnica del peso per suonare il pianoforte.

Torrent tra alto e avanti

Fate questo semplice esercizio. Tracciate con le dita una riga in verticale su di un’immaginaria lavagna. Sentirete con facilità che tutto il corpo si coordina, seguendo il movimento. La stessa cosa accade anche nello spazio minimale delle mani sulla tastiera.…

Arthur Rubinstein vi parla dell’Effetto Chopin

Effetto Chopin è un neologismo che ho coniato quando, analizzando gli studi, mi sono reso conto che nel caso del grande musicista e pianista franco-polacco, la tecnica e l’interpretazione coincidevano. Una scoperta nuova, senza dubbio, in ambito musicologico ed interpretativo…

Chopin “Ocean” orchestrando i movimenti adeguati

Approfitto anch’io di questi giorni dediti allo studio e alla riflessione personale per lasciare qualche appunto di tecnica pianistica e movimento, fra l’altro collaudando una fantastica taastiera korg con tastiera pesata. Se portate in avanti le mani, come foste dei…

Arthur Rubinstein, intelligenza linguistica e pianoforte

Ho pubblicato di recente un articolo che mette in correlazione le intelligenze multiple con le Osei e che vi invito a leggere per approfondirlo qui a livello pianistico. Eccolo. Ho parlato più volte del grande pianista Arthur Rubinstein in relazione…

Lezioni di piano via Skype

Volete innamorarvi del pianoforte? Volete fare un finale respirando con le braccia come fa Louis Lortie? Volete le dita scattanti come quelle della Argherich o di Cziffra? Volete sprofondare negli abissi creativi come fa Kate Jarrett? Avete bisogno di imparare…

Il pianoforte è uno strumento narrativo

Immaginate di raccontare la vostra storia, che questa sia raccolta nella sua Essenza diventando un attivo seme di trasformazione che lavora dentro di Voi. Immaginate che tutto questo sia accompagnato dal pianoforte, che abbandona la sua origine percussiva e di…

Polso basso, bacino serrato

E’ una sensazione che tutti avete provato, vediamo di renderla consapevole. Ricordate di aver mai vissuto una sensazione di imbarazzo quando siete in un gruppo di persone che non conoscete (ad una festa, ad un corso ecc…)? E come improvvisamente…

Come “sentire” e mantenere il tempo: per pianisti

Quello di saper tenere il tempo è un tema poco affrontato dai pianisti, soprattutto di “classica”, tuttavia non prenderlo nella dovuta considerazione può generare dei problemi tecnici insormontabili, a scapito di una corretta ed efficace interpretazione. Grazie all’Effetto Chopin, analizzeremo…

La strana attitudine verso la musica di chi ha il Taiheki Rotatorio

Mi ha sempre incuriosito osservare come chi abbia un Taiheki rotatorio (qua una breve descrizione), abbia un rapporto intimo ma difficile e controverso con la musica. Primo, la quasi impossibilità di uscire da una sorta di geniale dilettantismo, la difficoltà…

Volete conoscere il vostro Taiheki?

Un importante novità per chi segue il mio magazine. E’ disponibile il nuovo Quaderno Seitai che vi permetterà, in modo semplice e infallibile, di trovare il vostro Taiheki, ovvero la vostra predisposizione genetica, per scoprire che tipo di interprete siete…

Il punto vivo della respirazione, per pianisti

Altezza L4, lato esterno sulle anche… Non lasciatevi impressionare, lo troverete ad istinto e lo vedete in azione osservando il pianista Yundi Li, per attingere alla fonte della respirazione poco prima di un concerto (in questa immagine sta per suonare…

La logica verticale e lo studio Op. 10 N° 4 di Chopin

Il video di una lezione veramente interessante, perché vedrete messo a nudo il funzionamento delle dita insieme alle linee contrappuntistiche. Questo studio, spesso in mano a focosi giovani interpreti desiderosi di mettersi in evidenza, in realtà rivela segreti di tutt’altro…

Il grande metabolizzatore

Uno dei pochi pianisti che sa sempre suonare legato dice di lui Simon Rattle, un pianista che sa far passare  la musica da dentro, aggiungo io e per chi è abituato a leggere le pagine di questo sito, che in…