E' uscito il mio nuovo Quaderno dedicato alla diteggiatura!

Come attivare la capacità di autoascoltarsi

Orecchio e prestazioni tecniche

Al momento l’ho visto fare solo da Igor Kamenz.

Il gesto istintivo di portare in avanti le labbra. Ma anche da molti bambini quando sono molto concentrati nel loro gioco. I cantanti lo fanno per “cavare” più suono possibile.

A che serve?

Ad attivare al massimo grado l’orecchio creando un canale privilegiato energizzante incrementando in modo istantaneo la capacità di autoascoltarsi per rendere intensa l’interpretazione, ma lieve l’esecuzione e la performance concertistica.

Guardate in questo estratto

  1. come si fa
  2. quando viene utilizzata
  3. che grande intensità di suono corrisponde (bypassando a piè pari la pessima qualità del video).

Una conoscenza questa, infinitamente utile per il pianista avanzato che si trova a misurarsi spesso e volentieri in sala da concerto. Lo stesso Kamenz, quando lo seguii dal vivo in un concorso, dove tutti gli altri pianisti provavano la tastiera nei passaggi più difficili, l’ho visto e sentito “saggiare” l’acustica in questo modo con i primi 4 accordi della 110 di Beethoven…

Provatelo, scoprirete delle cose interessantissime e avrete un meccanismo naturale al vostro servizio in qualsiasi momento. Fatemi sapere.

Alberto

Corsi di Interpretazione
A Reggio Emilia
Il taiheki dell'Autore